Logo del Parco
Condividi
Home » Visita » Punti d'interesse » Chivassese

Chiesa di San Genesio a Castagneto Po

Neoromanico a fianco del Regio Fonte

A 370 metri di altitudine, non lontano dal centro storico di Castagneto Po e in una zona boscosa di alte colline che si aprono a nord-est verso la Pianura Padana, sorge la chiesa romanica e neoromanica di San Genesio.

La primitiva chiesa romanica di S. Genesio fu fondata e costruita tra il 1019 ed il 1150 dall'abbazia di Fruttuaria di San Benigno Canavese, sul luogo di una preesistente cappella. Dell'edificio originario del XII secolo restano l'abside centrale, la piccola abside a nord con la sua cripta e il poderoso campanile in muratura a pianta quadrata, alto 22 metri, con monofore, bifore e trifore decorate e spartito da cornici di archetti pensili monolitici in sette ordini.

La chiesa originaria fu in gran parte distrutta nel 1706, durante l'Assedio di Chivasso (nell'ambito della Guerra per la successione al trono di Spagna), non dai Francesi, bensì dai Piemontesi, che utilizzarono le macerie per realizzare barricate lungo la collina.

La chiesa attuale è il risultato di un rifacimento neoromanico del 1912, finanziato e progettato dal banchiere ed ingegnere Arturo Ceriana, che ampliò le dimensioni della chiesa originaria, rifacendone la facciata e le pareti laterali. Per le decorazioni Ceriana chiamò i migliori artisti del tempo. All'interno infatti si possono ammirare pregevoli opere, tra cui i dipinti di Stratta, Pollonera e Cavalla, i bassorilievi di Calderini, le sculture di Biscarra e Valente, le ceramiche di Cantagalli e il magnifico crocifisso in cirmolo. Delle decorazioni originarie resta, su un lato della chiesa, un'unica testa, peraltro poco visibile, raffigurante un animale antropomorfo.

La chiesa è a tre navate, con due absidi semicircolari. Sia i pilastri cruciformi che dividono le navate, sia le opere di scultura che adornano la chiesa, risalgono al 1912.

Il più antico documento in cui sia menzionata la Chiesa di San Genesio è conservato nell'archivio storico del Comune di Chivasso. Si tratta di un atto di compravendita di un terreno, nel quale atto, per individuare la posizione del terreno, viene citata la "Ecclesia Santi Genesi".

La chiesa fu dedicata a due Santi Genesio, quello di Arles e quello di Roma, che in realtà probabilmente erano la stessa persona. Il primo è divenuto il patrono dei notai; il secondo degli attori.

Alla destra della chiesa, nello stesso piazzale, sorge l'antico Regio Fonte di San Genesio, un piccolo edificio al cui interno si trova la sorgente di una acqua minerale solforosa con effetti benefici. Il Regio Fonte non è aperto al pubblico.

Riguardo l'acqua solforosa, una leggenda narra che San Genesio, passando da questo luogo per recarsi a Gerusalemme per le crociate, regalò un turacciolo d'oro ad un ragazzino. Al suo ritorno, creduto ricchissimo dai popolani, il santo sarebbe stato ucciso nell'anfratto della fonte, mentre si stava abbeverando. Prima di morire disse che dalla fonte sarebbe uscito latte, olio e zolfo. L'acqua di questa fonte è infatti di colore bianco se esposta alla luce, oleosa e dal forte odore di zolfo. Michele Buniva, medico, veterinario e patriota, a seguito dell'analisi delle acque da lui effettuata intorno al 1820, affermò che esse possono guarire moltissime malattie, quali l'asma, le malattie della pelle, la gonorrea, l’acne, la cistite, la prostatite e persino poteva avere grandi effetti curativi sugli animali domestici, in special modo sui cavalli.

Per alcuni decenni, a partire dagli Anni Venti del Novecento, l'acqua salso-iodio-bromo-solfo terapeutica di San Genesio, dall'odore nauseabondo di uovo marcio, fu addirittura commercializzata, venduta in bottiglie. A Torino la si poteva acquistare presso la rinomata gastronomia Paissa; a Chivasso la si poteva acquistare in un chioschetto situato su quella che oggi è via Lungo piazza d'Armi.

Per la visita alla chiesa di S. Genesio, di norma chiusa: Parrocchia di Castagneto Po, Tel. 011/912916.

Comune: Castagneto Po (TO) | Regione: Piemonte | Localizza sulla mappa
Chiesa di San Genesio a Castagneto Po
Chiesa di San Genesio a Castagneto Po
 
Chiesa di San Genesio a Castagneto Po
Chiesa di San Genesio a Castagneto Po
 
Chiesa di San Genesio a Castagneto Po
Chiesa di San Genesio a Castagneto Po
 
piemonteparchi
Logo del Parco
© 2021 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po piemontese
Piazza Giovanni XXIII, 6 - 15048 Valenza (AL)
Tel. 011/4321011
E-mail: parcopopiemontese@pec.it - Posta certificata: parcopopiemontese@pec.it
Cod. fisc. 95000120063