Logo del Parco
Condividi
Home

Le Aree protette del Po piemontese

L'Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese è un ente strumentale della Regione Piemonte, derivante dalla legge regionale 27/3/2019, n. 11 che ha parzialmente modificato la L.R. 29/6/2009, n. 19 «Testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità», a cui sono affidati tre Parchi, cinque riserve naturali e 24 siti della Rete Natura 2000.

I tre Parchi sono il Parco naturale del Po piemontese, il Parco Naturale del Bosco della Partecipanza e delle Grange vercellesi, di nuova istituzione, e il Parco Naturale della Collina di Superga. Queste le Riserve naturali: Riserva Naturale di Castelnuovo Scrivia, Riserva Naturale del Torrente Orba, Riserva Naturale del Bosco del Vaj, Riserva Naturale del Mulino Vecchio e Riserva Naturale dell'Isolotto del Ritano.

All'Ente-Parco sono affidati anche Siti di Importanza Comunitaria (SIC), le Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e Zone di Protezione Speciale (ZPS) della Rete Natura 2000, visualizzabili qui, che si sovrappongono in buona parte alle aree protette di cui sopra.

piemonteparchi
Logo del Parco
© 2022 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po piemontese
Piazza Giovanni XXIII, 6 - 15048 Valenza (AL)
Tel. 011/4321011
E-mail: parcopopiemontese@pec.it - Posta certificata: parcopopiemontese@pec.it
Cod. fisc. 95000120063
PagoPA